Riparazione Frigorifero Ariston HotPoint LT C126

È arrivata al lab la scheda di un frigorifero da incasso ARISTON HOTPOINT (lt c126). Il difetto che presenta è il seguente: «il display si accende ma non si accende il compressore, quindi c’è una sorta di attacca/stacca continuo e il frigo non parte». Ariston fa parte del gruppo Indesit, una multinazionale concorrente del gruppo Electrolux, un gigante dell’elettronica e degli elettrodomestici i cui prodotti, diffusi ed economici, non si evidenziano per la loro durata e resistenza.

Solitamente di queste schede si danneggia il modulo di alimentazione “switching” oppure, in casi più rari, la sezione degli azionamenti, cioè relé e TRIAC di pilotaggio di motori, resistenze, pompe ecc ecc. I moduli switching della maggior parte degli elettrodomestici sono progettati cercando di risparmiare il più possibile sui componenti, riducendone il numero e utilizzandone di bassa qualità. Il modulo switching serve per alimentare la logica della scheda e gli eventuali relè, quindi solitamente si trovano tensioni a 5V e 12V (altre volte 15 o 24V). La tensione di rete è raddrizzata con un semplice diodo in serie con una resistenza e una bobina e quindi convertita direttamente in bassa tensione utilizzando un chip “PWM” tipo gli LNK305GN, LNK306GN o TNY267. Solitamente sono questi i componenti a “cedere”, anche a causa dei condensatori elettrolitici di bassa qualità che dopo 3 o 4 anni si danneggiano mandando in corto la scheda.

La scheda del frigorifero non era danneggiata nel modulo di alimentazione ma negli azionamenti. A lungo andare i TRIAC di pilotaggio si sono danneggiati e per ripristinare il funzionamento del frigorifero è stato sufficiente sostituirli. Per sicurezza li abbiamo sostituiti tutti, verificando anceh lo stato dei condensatori elettrolitici, che purtroppo presentavano elevati valori di ESR. Nel giro di 48 ore la scheda era di nuovo funzionante.

Reelco, dal 2016, ha riparato parecchie decine di queste schede e può intervenire rapidamente rigenerandole con componenti di alta qualità, garantiti per altri 12 mesi, con grande risparmio per i propri Clienti.

Riparazione Frigorifero Electrolux Frost Free

Questa settimana alla Reelco ci siamo cimentati nella riparazione di un frigorifero Electrolux Frost Free.
Il nostro affezionato cliente Luigi ci ha portato la scheda da lui smontata dall’elettrodomestico.
Dopo tre anni di funzionamento, il frigorifero ha smesso di funzionare.
L’analisi superficiale della scheda non mostra nulla di particolare, anche se verificando con maggior attenzione, abbiamo notato una sottile crepatura sul chip presente nella sezione di alimentazione. Il chip è siglato: top222P ed è facilmente reperibile presso molti distributori di componenti. Il TOP222p è un Off-Line PWM Switch a tre terminali in package DIP a 8 piedini.

La scheda di pilotaggio del frigorifero potrebbe essere presente su vari modelli Electrolux come per esempio:
ELECTROLUX ENN2853COW
ELECTROLUX EN3454MFX
ELECTROLUX EN3854NOX
ELECTROLUX EJF4352AOX
ELECTROLUX ENN2910EOW

La riparazione non presenta grandi difficoltà se si dispone delle necessarie attrezzature di analisi della scheda.
Prima di tutto abbiamo verificato la sezione di alimentazione con i componenti che sono situati nelle vicinanze del chip TOP222P.
L’alimentazione è di tipo switching e si nota subito il condensatore ad alta capacità e alto voltaggio.
In effetti i condensatori ad alta tensione riportano valori leggermente inferiori a quelli nominali, ma non preoccupanti.
Li abbiamo sostituiti per sicurezza. A valle del chip di switching troviamo un condensatore elettrolitico da 47 uF/ 35 V usato per livellare la tensione in uscita dai diodi raddrizzatori. Il condensatore è in corto e quindi lo sostituiamo assieme al condensatore adiacente, nominalmente da 220 uF, ma che presenta perdite e un valore di 140 uF.


In apparenza l’analisi sembra completata, perchè anche i diodi raddrizzatori, provati con il tester presentano valori corretti. Li analizziamo con il nostro strumento di disgnosi avanzata e scopriamo che sono entrambi danneggiati. Dopo la sostituzione il frigo ritorna a funzionare.

Per scrupolo abbiamo anche controllato tutti gli altri diodi, transistor e circuiti integrati che per fortuna non sono stati danneggiati.